Nascosto 3

Una donna di 66 anni si presenta con ematuria indolore insorta da circa una settimana.

Non vi è storia di coaguli ematici nelle urine, disuria, pollachiuria, urgenza minzionale, edema bilaterale ai piedi, gonfiore facciale, distensione addominale, palpitazioni o recente attività fisica eccessiva.

La sua anamnesi medica è positiva per ipertensione presente da circa dieci anni, ben controllata da Enalapril in monoterapia. Non vi è familiarità per neoplasie, disturbi della coagulazione o malattie renali.

L'esame delle urine evidenzia un campo pieno di globuli rossi, in assenza di cilindri cellulari e di piociti. La citologia urinaria non mostra cellule maligne. L'emocromo completo e il profilo coagulativo sono entro i normali parametri.

Seleziona le Indagini Appropriate
TC con contrasto Addome + Pelvi

Eseguito

È presente una massa solitaria captante il contrasto di 10.6 x 6.4 cm al polo superiore del rene destro. La pelvi renale, il grasso perirenale, la ghiandola surrenale destra e la vena cava inferiore appaiono normali, mentre non si riscontra alcuna linfadenopatia locoregionale. Il rene sinistro, gli ureteri e la vescica appaiono normali.
Rx Torace

Eseguito

La radiografia del torace appare nella norma.
Biopsia renale percutanea

Eseguito

L'analisi del campione bioptico rivela aggregati coesivi di cellule maligne con citoplasma chiaro separati da una rete ramificata di tessuto vascolare. Questo aspetto è suggestivo per carcinoma renale a cellule chiare.
Scintigrafia scheletrica

Eseguito

Non vi è evidenza di metastasi ossee.

Seleziona i Trattamenti Appropriati
Nefrectomia radicale
Chemioterapia adiuvante
Radioterapia
Embolizzazione arteriosa