Migrazione

Un uomo di 74 anni originario del Bangladesh lamenta anoressia, nausea, vomito e dolore epigastrico intermittente da tre settimane.

La sua storia medica è significativa per un episodio di meningite da gram negativi 12 mesi fa e per una broncopneumopatia cronica ostruttiva da 15 anni con numerose esacerbazioni, la più recente delle quali circa 2 mesi fa.

Al momento è in terapia con corticosteroidi inalatori. Inoltre, assume di frequente compresse di antiacido a causa di sintomi dispeptici ricorrenti.

Non beve ed ha smesso di fumare 13 anni fa, con una storia complessiva di 11pacchetti/anno. È venuto a trovare suo figlio, che lavora nel nostro paese.

Seleziona le Indagini Appropriate
Esame Emocromocitometrico Completo

Eseguito

Hb: 10,2 mg/dL (11,5-17,5)
Conta leucocitaria: 15.900/mm3 (4.500-10.500)
N: 75%, L: 22%, E: 2.5%
Piastrine: 320.000/mm3 (150.000-450.000)
Profilo Epatico + Enzimi Pancreatici

Eseguito

AST: 16 U/L (<35)
ALT: 17 U/L (<35)
Bilirubina Totale:0,8 mg/dL (0,3-1,9)
Bilirubina Diretta :0,1mg/dL(0,0-0,3)
Proteine Totali: 55,4 g/L (66-87)
Albumina: 15,8 g/L (34-54)
INR: 1,0 (0,9-1,1)
Lipasi serica: 80 U/L (0 - 160)
Amilasi serica: 37 U/L (23 - 85)
Ecografia addominale

Eseguito

Vi è un marcato ispessimento delle pareti dell'intestino tenue. Fegato, pancreas, colecisti e albero biliare sono ecograficamente normali. Non si visualizzano calcoli biliari. Non sono presenti altre anomalie.
Esofagogastroduodenoscopia

Eseguito

Lo stomaco ed il duodeno mostrano eritema, macchie biancastre ed erosioni multiple. Si osserva una lesione rialzata sulla grande curva dello stomaco, a livello della giunzione tra antro e piloro.

Le biopsie della mucosa gastrica mostrano la presenza di uova, larve rabditiformi, larve filariformi e forme adulte di Strongyloides stercoralis nelle ghiandole e nelle cripte.

Le biopsie delle lesioni rivelano frammenti superficiali della mucosa antrale gastrica con erosioni superficiali, congestione, vasi sanguigni ectasici e una densa infiltrazione della lamina propria da parte di linfociti, plasmacellule, neutrofili e pochi eosinofili.

I test per l’Helicobacter pylori sono negativi.

Seleziona i Trattamenti Appropriati
Ivermectina
Nihil per os
Cefotaxime IV
Tiabendazolo