Accorciata

Una donna di 65 anni lamenta un dolore persistente alla schiena, localizzato al centro e in basso, cominciato circa un mese fa, dopo aver tentato di sollevare una pianta in un vaso.

Il dolore è peggiorato dallo sforzo fisico e ridotto dal riposo a letto; è aumentato progressivamente nel tempo. Non sono associati formicolio, intorpidimento o debolezza.

La sua menopausa è iniziata a 48 anni. Non è mai stata in trattamento con terapia ormonale sostitutiva.

Seleziona le Indagini Appropriate
Rx della colonna lombare

Eseguito

Si rivela una frattura incuneata da compressione che interessa il corpo vertebrale di L1. È presente una riduzione degli spazi intersomatici L4/L5 e L5/S1. .
Mineralometria ossea computerizzata (MOC) e morfometria vertebrale

Eseguito

La MOC dà un valore del T-score di -2,7
VFA: frattura a cuneo del corpo vertebrale di L1, grado 1, stabile.
VES

Eseguito

La VES è 25 mm/1h (normale: 0-30)
Calcio, fosfati, fosfatasi alcalina

Eseguito

Calcio sierico: 9,2 mg/dl (8,9-10,1 mg/dL)
Fosfato sierico: 3 mg/dl (2,5-4,5 mg/dL)
Fosfatasi alcalina: 130 IU/L (44-147 IU/L)

Seleziona i Trattamenti Appropriati
Fissazione spinale
Rigoroso riposo a letto
Busto ortopedico iperestensore
Bifosfonati