Asimmetrico

Un uomo di 35 anni si presenta con lieve dolore articolare a dita di mani e piedi. La rigidità articolare è massima al risveglio, ma tende poi a regredire gradualmente qualche ora dopo. La funzionalità delle mani non è compromessa.

Circa tre anni fa il paziente ha sperimentato un episodio di dolore all'articolazione del ginocchio sinistro; l'episodio si è risolto spontaneamente, senza lasciare esiti.

L'anamnesi medica e chirurgica non presenta nulla di rilevante; attualmente non assume farmaci.

Seleziona le Indagini Appropriate
Fattore reumatoide

Eseguito

Il dosaggio del fattore reumatoide è negativo.
RX mani bilaterale

Eseguito

Si osservano lievi alterazioni erosive nel centro delle articolazioni interfalangee distali di entrambe le mani, con minima osteopenia iuxtarticolare.
VES e PCR

Eseguito

VES: 38 mm/1h (<20)
PCR: 4 mg/dL (0-1,0 mg/dL)
ANA

Eseguito

I livelli di ANA rientrano nei limiti della norma per sesso ed età.

Seleziona i Trattamenti Appropriati
FANS
Fisioterapia
Sulfasalazina
Anti-TNFα