Opportunistico

Un paziente di etnia caucasica di 40 anni presenta da 3 giorni difficoltà a parlare e a camminare, ed ha precedentemente avuto febbre e spossatezza per una settimana.

È positivo all'HIV da 7 anni. Un colloquio più approfondito rivela scarsa aderenza alla terapia antiretrovirale (HAART).

L'anamnesi è negativa per contatto con la tubercolosi o viaggi in Sud America. Ha un gatto come animale domestico.

È allergico ai sulfamidici. Viene effettuata la conta dei CD4 che risulta essere di 100 cellule/microL.

Seleziona le Indagini Appropriate
Puntura Lombare

Eseguito

Analisi CSF: proteine 70 mg/dL (18 - 58 mg/dL) .
Tutti gli altri parametri rientrano nella norma.
Negativa per Bacilli acido-resistenti e per antigeni criptococcici.
PCR per HSV-1 e HSV- 2: negativa
PCR per M. tuberculosis: negativa
PCR per T. gondii: positiva
RM encefalo

Eseguito

La RM con gadolinio mostra piccole lesioni multiple, captanti e anulari che interessano il lobo frontale destro, il talamo destro e il peduncolo cerebellare superiore destro, con edema circostante. La lesione nel lobo frontale destro presenta un’area di ipercaptazione ad anello con un nodulo murale iperintenso eccentrico (“eccentric target sign”). Non si riscontra effetto massa.
Esame sierologico per Toxoplasma

Eseguito

IgG Toxoplasma: positivo
Biopsia Cerebrale

Eseguito

Improvvisamente ti assale il dubbio se una biopsia cerebrale possa essere davvero indicata.

Seleziona i Trattamenti Appropriati
Pirimetamina/Sulfadiazina + Leucovorin
Corticosteroidi
Carbamazepina profilattica
Pentamidina aerosol