Trombotico

Un uomo di 25 anni si presenta per sottoporsi ad ulteriori esami dopo un episodio di tromboembolismo venoso.

Il paziente ha sviluppato una trombosi venosa profonda (TVP) circa 4 mesi fa, dopo essere stato seduto nello stesso posto per 12 ore durante un viaggio in aereo.

In quell'occasione sono stati eseguiti diversi esami (tra cui un emocromo completo, lo striscio del sangue periferico e gli esami di funzionalità renale ed epatica). Non è stata riscontrata alcuna causa evidente alla base dell'episodio trombotico.

Dopo l'episodio gli sono state prescritti warfarin ed eparina, e quest'ultima è stata sospesa quando il suo INR ha raggiunto valori soddisfacenti. Il warfarin invece è stato mantenuto per 3 mesi ed è stato sospeso 1 mese fa.

Non c'è storia familiare di diatesi trombotiche e il paziente era apparentemente sano prima dell'episodio, con anamnesi negativa per condizioni medico-chirurgiche ed assunzione di farmaci.

Seleziona le Indagini Appropriate
Emocromo completo ed esami di funzionalità epatica

Eseguito

L'emocromo e gli esami di funzionalità epatica sono nella norma.
Test di coagulazione

Eseguito

PT: 13 secondi (11-13,5)
INR: 0.9 (0.8-1,1)
aPTT: 36 secondi (28-38)
TT: 16 secondi (15-19)
ANA + anticorpi antifosfolipidi

Eseguito

ANA: 0,3 U/L (< 1,0)
Anticoagulante lupico: negativo
Anticorpi anticardiolipina: negativi
Anticorpi anti glicoproteina β2: negativi
Screening genetico per la trombofilia

Eseguito

Attività della proteina C: 32% del normale
Attività della protein S: normale
Attività dell'antitrombina III: normale
Test della resistenza alla proteina C attivata : nella norma
Concentrazione del fattore VIII : normale
Concentrazione del fibrinogeno: normale
Livelli di omocisteina sierica: normali
Analisi della mutazione FII G20210A: negativa

Seleziona i Trattamenti Appropriati
Terapia con warfarin a vita
Terapia con aspirina a vita
Screening degli altri membri della famiglia
Plasma fresco congelato profilattico ogni mese