Al di sotto

Una donna di 30 anni si presenta con sanguinamento vaginale spontaneo e indolore durante la trentaduesima settimana della sua terza gravidanza.

Ha riscontrato spotting vaginale circa un mese fa, in seguito ad un rapporto sessuale.

La sua storia medica è muta; le due gravidanze precedenti non hanno avuto complicazioni e si sono concluse a termine con parto eutocico.

Seleziona le Indagini Appropriate
Ecografia transvaginale

Eseguito

L'ecografia mostra una placenta anteriore ad impianto basso, il cui margine inferiore si sovrappone parzialmente all'orifizio cervicale interno.
Cardiotocografia

Eseguito

La cardiotocografia mostra una frequenza cardiaca fetale basale pari a 150 bpm, con normale variabilità e accelerazioni periodiche. Non si osservano decelerazioni, né c'è evidenza di contrazioni uterine.
Determinazione del gruppo sanguigno e test di compatibilità

Eseguito

Il suo gruppo sanguigno è 0 negativo.
Due unità di sangue vengono sottoposte a test di compatibilità e tenute da parte per questa paziente.
RMN addominale

Eseguito

Realizzi che non è una buona idea perdere tempo con questo esame in una paziente con emorragia recente.

Seleziona i Trattamenti Appropriati
Trasfusione
Taglio cesareo urgente
Immunoglobuline anti-D
Corticosteroidi intramuscolo